triestecultura
triestecultura.it
il portale ufficiale della cultura a Trieste the official website of culture in Trieste

Trieste, il suo porto e la Ferrovia Meridionale 160 anni (1857 – 2017)

Venerdì 28.07.2017
– Domenica 08.10.2017
Promossa da FERSTORIA in coorganizzazione con il Comune di Trieste e in collaborzione con Italia Nostra, Autorità di Sistema portuale del mare Adriatrico orientale, Archivio di Stato e Fondazione FS, la mostra punta a ricordare l'arrivo della prima ferrovia a Trieste. La ferrovia Vienna – Trieste di 577 km, solennemente inaugurata il 27 luglio 1857, che ebbe un ruolo determinante nello sviluppo del porto e della città. L'esposizione accompagnerà così il visitatore, con immagini storiche e più recenti, in un viaggio ideale nel tempo, da Vienna a Trieste, sulla ferrovia realizzata dall'ing. Carlo Ghega. Una particolare attenzione sarà dedicata alla presentazione dell'ultimo tratto della “Meridionale”, da Lubiana a Trieste, e allo sviluppo dell'allora Porto Nuovo, oggi Porto Vecchio, e all'adiacente area ferroviaria. In esposizione anche documenti inediti, frutto delle ricerche svolte all'Archivio di Stato, nonché Materiale storico proveniente dal Museo Ferroviario di Trieste.

La realizzazione della linea “Meridionale” o “Suedbahn” Vienna-Trieste segnò l'inizio di una nuova era per Trieste fu attore fondamentale per per lo sviluppo industriale ed emporiale della città, basti pensare che in breve tempo il tonnellaggio passò dalle 70 mila tonnellate del 1837 alle 600 mila del 1857 e al milione del 1865 prima dell'apertura del Canale di Suez.
Il completamento del grande asse ferroviario di 577 km tra Vienna e Trieste (attraverso il Semmering, la Stiria, la Slovenia e il Carso) fu un primato allora mondiale, - la prima ferrovia ad attraversare una catena montuosa (Alpi Noriche) con il passo del Semmering (898 mslm). Una sfida pionieristica condotta principalmente grazie al genio dell'ingegnere veneziano Carlo Ghega.

L'allestimento della mostra, curato dai volontari di FERSTORIA e Italia Nostra, si sviluppa in pannelli che raccolgono immagini fotografiche d'epoca e attuali (con manufatti ed infrastrutture in gran parte ancora oggi in piena funzionalità, come ad esempio i viadotti di Barcola ed Aurisina) nonché documenti di archivio, cimeli e modelli. Tra gli obiettivi, anche quello di esporre una locomotiva storica a vapore del Museo Ferroviario di Campo Marzio per la quale è stata fatta richiesta alla Fonadazione FS.
Inaugurazione: giovedì 27 luglio, alle ore 11.00 - Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio di Trieste
Orari: venerdì dalle 17.00 alle 19.00; sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00
Centrale Idrodinamica
P. Franco Vecchio, 1
34100 Trieste
+39 673 2951